14/07/2021 – “L’equo compenso applicato solo in alcuni casi rischia di creare una distinzione netta fra professionisti tutelati e altri che non lo sono. L’equo compenso è un principio trasversale e, come tale, infatti, dovrebbe applicarsi alla generalità delle imprese e dei rapporti da queste intrattenuti con i professionisti”.   È quanto afferma ProfessionItaliane – l’associazione che riunisce le rappresentanze che aderiscono al CUP* e alla RPT** – all’indomani della conclusione dei lavori della Commissione Giustizia della Camera, relativi al disegno di legge per l’equo compenso. Secondo i professionisti, “non bisogna perdere l’occasione del passaggio in Aula del disegno di legge AC 3179 per arrivare ad una disciplina più i…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>