14/06/2021 – L’ordine di demolizione può essere bloccato, ma è necessario che il giudice valuti la presenza di una serie di condizioni. Lo ha ribadito la Cassazione con la sentenza 20939/2021.   Abuso edilizio, il caso Il caso esaminato dai giudici della Cassazione riguarda l’ordine di demolizione di un abuso edilizio: un ampliamento di circa 42 metri quadri realizzato senza alcun permesso.   Il responsabile non aveva ottenuto il condono e, successivamente aveva presentato una serie di ricorsi, tutti respinti, chiedendo nuovi accertamenti e un riesame di tutti gli atti.   Demolizione abusi edilizi, quando si può fermare La Cassazione ha spiegato che il giudice chiamato a dare esecuzione all’ordine di demolizione deve analizzare i possibili esiti dell’istanza di cond…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>