25/05/2021 – Le deroghe al Codice Appalti potrebbero essere prorogate al 31 dicembre 2026 e le opere finanziate con le risorse del PNRR e del Piano nazionale per gli investimenti complementari affidate sulla base del progetto di fattibilità tecnica ed economica. Sono alcune delle misure contenute nella bozza di Decreto Semplificazioni.   Opere del PNRR senza bando e su progetto di fattibilità Le opere previste dal PNRR e dal Piano nazionale per gli investimenti complementari non possono subire battute d’arresto. Per questo motivo, il decreto proporrà una serie di misure che dovrebbero facilitarne la realizzazione.   Secondo la bozza, le stazioni appaltanti potranno utilizzare la procedura negoziata senza previa pubblicazione del…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>