26/08/2020 – Cosa accade alla rate residue della detrazione del 50% delle spese sostenute per ristrutturazione quando si vende l’immobile? Dopo la vendita è obbligatorio cederle o ci sono altre soluzioni?   A queste domande, poste da una contribuente che ha eseguito dei lavori di ristrutturazione su un immobile che dovrà vendere, ha risposto l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.   Bonus ristrutturazioni in caso di vendita dell’immobile L’Agenzia ha ricordato che “in caso di vendita dell’unità immobiliare sulla quale sono stati realizzati gli interventi la detrazione non utilizzata in tutto o in parte è trasferita per i rimanenti periodi di imposta, salvo diverso accordo delle parti, all’acquirente persona fisica dell’unità immobiliare”.     Pertanto, non è obbligatorio cedere le rate residue dell’agevolazione; tuttavia è necessario..
Continua a leggere su Edilportale.com