30/03/2021 – Il credito di imposta corrispondente al bonus ristrutturazioni può essere ceduto ad un familiare? L’Agenzia delle Entrate, rispondendo ad un quesito posto su Fisco Oggi, ha affermato che è possibile, ma a determinate condizioni.   Bonus ristrutturazioni e cessione del credito a un familiare L’Agenzia delle Entrate ha spiegato che si può cedere ad un familiare il credito di imposta corrispondente al bonus ristrutturazioni se le spese per i lavori sono state sostenute negli anni 2020 e 2021. Questo perché l’articolo 121 del Decreto Rilancio (DL 34/2020) ha previsto la possibilità di cedere il credito d’imposta senza indicare limitazioni particolari sui soggetti che possono riceverlo e senza che sia necessario verificare il collegamento con il rapporto che ha dato origine alla detrazione.   Oltre al classico caso di cessione nei confronti dei fornitori di beni e servizi necessari alla realizzazione..
Continua a leggere su Edilportale.com