19/04/2018 – Si chiama ‘50 Ryder Compact Biogolf’ l’iniziativa lanciata dalla Federazione Italiana Golf per favorire lo sviluppo del golf attraverso la realizzazione di piccoli impianti a basso costo, da sviluppare su aree sotto i 10 ettari.   L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto ‘Ryder Cup 2022’ e si avvale della collaborazione dell’Istituto per il Credito Sportivo, Legambiente, FederParchi, Fondazione Univerde e Golf Environment Organization (GEO) l’ente internazionale di certificazione ambientale   Ricordiamo che, per la realizzazione del progetto ‘Ryder Cup 2022’, la Manovrina 2017 (DL 50/2017 convertito nella Legge 96/2017) ha concesso a ‘Ryder Cup Europe LLP’, per il periodo 2017-2027, la garanzia dello Stato per un ammontare fino a 97 milioni di euro, relativamente alla parte non coperta dai contributi dello Stato.   “Tra gli obiettivi dell’iniziativa ‘50..
Continua a leggere su Edilportale.com