04/05/2020 – Con l’avvio della fase 2, oggi ripartono tutti i cantieri pubblici e privati. Ma la ripartenza è subordinata alla garanzia di condizioni di sicurezza per i lavoratori nei cantieri necessarie a contenere la diffusione del Covid-19. Come è possibile garantire la sicurezza in cantiere, quali obblighi hanno i soggetti coinvolti e quali procedure bisogna seguire per avviare le attività senza rischi di contagio da coronavirus? In questo articolo tutti i suggerimenti per una corretta gestione dei cantieri nel post coronavirus.    Fase 2 cantieri: il Protocollo anti-contagio da Covid-19 Le misure per garantire la sicurezza nei cantieri sono quelle indicate dal Protocollo anti-contagio nei cantieri edili siglato il 24 aprile e allegato al DPCM 26 aprile 2020 che richiede la rimodulazione degli spazi di lavoro, compatibilmente con la natura dei processi produttivi e con le dimensioni del cantiere. SCARICA..
Continua a leggere su Edilportale.com