13/07/2021 – Strutture ricettive realizzate con materiali naturali o con tecniche di bioedilizia, case galleggianti, palafitte e botti in legno sono sempre più ricercate dai turisti.   Al fine di sostenere la realizzazione di realtà di accoglienza che vadano ad ampliare l’offerta turistica e l’attrattività del territorio, la Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato in via definitiva, nella seduta del 12 luglio scorso, le specifiche e i requisiti delle strutture ricettive ecocompatibili in aree naturali.   Sono stati definiti, per esempio, il numero massimo delle strutture ricettive realizzabili nelle aree naturali e i materiali da utilizzare, i requisiti igienico-sanitari, le prescrizioni tecniche necessarie per la realizzazione degli…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>