12/12/2019 – I cedimenti differenziali dei terreni di fondazione possono causare notevoli danni, soprattutto su edifici che sono stati costruiti su terreni non compatti; per questo è necessario intervenire sulle fondazioni con adeguate soluzioni tecniche volte al consolidamento dei terreni.   Terreni di fondazione: le problematiche I cedimenti differenziali nei terreni di fondazione sono causati da diversi fattori come: – l’essiccamento degli strati superficiali del terreno o la differenza di struttura dei terreni su cui poggia la casa; – forti pendenze o sovraccarichi vicino a una fondazione; – eccesso di acqua, anche dovuto a rottura di tubature; – scavi nei pressi dell’edificio; – piani interrati parziali, non completamente finiti. – vibrazioni del sottosuolo.   Il deterioramento delle caratteristiche geotecniche del terreno va ad alterare la natura chimica e muta la circolazione idrica nel sottosuolo, dando origine a spazi vuoti..
Continua a leggere su Edilportale.com