24/03/2020 – OICE apprezza la continuità produttiva assicurata alla filiera del progetto; Confprofessioni plaude alla decisione di consentire l’operatività degli studi professionali. Entrambe le organizzazioni chiedono sospensione degli adempimenti fiscali per tutte le imprese e moratoria fino al termine dell’emergenza.   OICE: ‘bene continuità filiera del progetto, servono più tutele’ “Apprezziamo la scelta del Governo che ha assicurato l’operatività del settore della progettazione e dei servizi tecnici professionali che sta continuando, per oltre il 90% in smart working e in condizioni di assoluto rispetto della salute dei propri lavoratori, a lavorare ai nuovi progetti che sarà essenziale perfezionare nei tempi e senza ritardi per consentire di avviare senza indugio i bandi per nuovi lavori e a dirigere i lavori dei cantieri lasciati aperti”.   Lo ha detto Gabriele Scicolone,..
Continua a leggere su Edilportale.com