05/03/2021 – La Ragioneria dello Stato ha espresso parere contrario sul disegno di legge per la sospensione della decorrenza di termini relativi ad adempimenti a carico del libero professionista in caso di malattia o di infortunio, presentato in Senato da Andrea de Bertoldi (Fratelli d’Italia).   Secondo i tecnici del Tesoro, “la relazione tecnica risulta essere non esaustiva con riferimento agli effetti finanziari derivanti dalle singole disposizioni costituenti il disegno di legge e, relativamente, ad alcune disposizioni quantifica oneri per la finanza pubblica per i quali, allo stato, non è prevista alcuna copertura finanziaria. Pertanto, si esprime parere contrario all’ulteriore corso del provvedimento”.   Confprofessioni: ‘la salute non si misura con logica contabile’ La bocciatura ha provocato la reazione di Confprofessioni: “la salute è un diritto universale garantito dalla Costituzione e non si può..
Continua a leggere su Edilportale.com