28/05/2021 – Deroghe al Codice Appalti prorogate fino a giugno 2023 e iter semplificato per la realizzazione delle opere del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), ma senza la possibilità di ricorrere al massimo ribasso. Prende forma il capitolo della bozza di Decreto Governance e Semplificazioni dedicato ai contratti pubblici. La bozza dovrebbe essere presto all'esame del Consiglio dei Ministri.   Codice Appalti, deroghe fino al 30 giugno 2023 La bozza proroga fino al 30 giugno 2023 alcune deroghe introdotte dal Decreto Semplificazioni del 2020 e ne amplia la portata. Si potrà utilizzare l’affidamento diretto per i lavori di importo fino a 150mila euro e per i servizi e le f…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>