19/03/2021 – I professionisti ordinistici iscritti alle Casse di previdenza private saranno inseriti a pieno titolo, accanto ad autonomi e Partite Iva, tra i destinatari degli aiuti per mitigare le difficoltà economiche causate dalla pandemia.   Lo prevedono le bozze che circolano in queste ore del Decreto Sostegni (Decreto-Legge 'Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19'), che sarà approvato dal Consiglio dei Ministri convocato per le 16.00 di oggi, che ampliano la platea dei beneficiari: circa 2,8 milioni di soggetti tra i quali, secondo le stime del Governo, 800mila liberi professionisti tra ingegneri, architetti geometri, avvocati, commercialisti, ecc. Per ottenere il bonus una tantum occorrerà dimostrare di aver perso nel 2020 almeno il 30% dei ricavi rispetto al 2019. Non ci sarà una lista di codici Ateco per..
Continua a leggere su Edilportale.com