09/04/2018 – Sono entrate in vigore sabato 7 aprile le linee guida Anac sui servizi di ingegneria e architettura, attuative del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016).   Le nuove linee guida delineano i casi in cui è ammesso l’affidamento congiunto di progettazione e esecuzione dei lavori, valorizzano il ruolo del geologo e definiscono in modo chiaro i requisiti per la partecipazione alle gare e gli elementi di cui tener conto nella valutazione delle offerte, come ad esempio la possibilità di riconoscere punti aggiuntivi in caso di utilizzo di materiali rinnovabili e previsione di tempi di realizzazione brevi.   Progettazione e esecuzione dei lavori Il Codice Appalti in generale vieta l’affidamento congiunto della progettazione e dell’esecuzione dei lavori. Sono ammesse solo alcune eccezioni: con l’affidamento a contraente generale, finanza di progetto, affidamento in concessione, partenariato pubblico privato, contratto..
Continua a leggere su Edilportale.com