14/11/2019 – Con la pubblicazione ‘1998/2018. 20 anni di impegno per l’Architettura’, presentata venerdì 8 novembre a Roma, l’IN/Arch guarda al suo operato recente, un lavoro ispirato sempre da una profonda convinzione: l’Architettura è (o dovrebbe essere) un fattore determinante per la qualità della vita dei cittadini e per il progresso competitivo e tecnologico di un Paese.   E alla domanda ‘esiste una domanda sociale di Architettura?’ il sottosegretario al MiBACT Anna Laura Orrico ha risposto: “la domanda sociale di architettura esiste ed è forte, ed è urgente che la politica dia risposte. Abbiamo bisogno di un’architettura che sia in grado di valorizzare il paesaggio, l’ambiente, che ci aiuti a ridurre sempre di più il consumo di suolo, un tema sempre di stringente attualità”.   “Abbiamo bisogno di opere in grado di migliorare gli spazi e i luoghi,..
Continua a leggere su Edilportale.com