29/01/2021 – A dispetto della crisi determinata dal Covid-19, il 2020 si è chiuso con un risultato importante per ciò che concerne le gare per servizi di ingegneria e architettura.   Nonostante l’emergenza sanitaria e la chiusura o la limitazione per buona parte dell’anno di molte attività produttive, le stazioni appaltanti hanno pubblicato bandi di gara per un importo complessivo di oltre un miliardo e 600 mila euro destinato esclusivamente ai servizi di ingegneria (non sono compresi i costi dei lavori e delle opere). Parliamo di una cifra di circa mezzo miliardo di euro in più rispetto al 2019.   È quanto emerge dal consueto Rapporto elaborato dal Centro studi del Consiglio Nazionale Ingegneri.   I dati assumono un significato ancora più rilevante se si pensa che questo è il risultato migliore degli ultimi 10 anni, ottenuto per giunta in occasione di una congiuntura economica che, in base alle prime..
Continua a leggere su Edilportale.com