05/03/2020 – Per scegliere correttamente l’isolante occorre valutarne il potere coibente, lo spessore, lo sfasamento termico, il potere traspirante del materiale e le applicazioni più consone.      Tra gli isolanti ci sono quelli minerali che hanno un’origine naturale, sono rinnovabili e riciclabili. Di questa tipologia di isolanti fanno parte: la lana di roccia, la lana di vetro, l’argilla espansa, la perlite espansa, la vermiculite espansa, i feltri, ecc.   Vista la varietà di isolanti minerali, le applicazioni cambiano a seconda dello specifico materiale, della composizione e della struttura (fibrosa, alveolare, cellulare); si possono applicare per cappotti, facciate ventilate, coperture ventilate, pareti divisorie, controsoffitti, sottopavimenti e solai.    Lana di roccia, l'isolamento ROCKWOOL La lana di roccia è un materiale versatile e ROCKWOOL la utilizza per l’isolamento..
Continua a leggere su Edilportale.com