19/02/2020 – Linguaggio pulito, esposizione chiara e narrazione semplice delle scelte della politica. Sono questi gli obiettivi del Protocollo d’intesa siglato lunedì a Firenze tra la Ministra per la pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, e il Presidente dall’Accademia della Crusca, Claudio Marazzini.   L’accordo intende favorire il buon uso della lingua italiana nella comunicazione tra l’amministrazione e i cittadini, in una forma che sia comprensibile a tutti i diversi destinatari (e quindi anche ai cittadini), negli atti, nei documenti e nella corrispondenza dell’Amministrazione pubblica.   Il Protocollo prevede percorsi di sensibilizzazione in materia linguistica, rivolti al personale delle pubbliche amministrazioni, tramite la formulazione di raccomandazioni, consigli e suggerimenti in tema di semplificazione, chiarezza e omogeneità del linguaggio dei testi amministrativi.   Tali percorsi saranno finalizzati a promuovere..
Continua a leggere su Edilportale.com