27/05/2020 – La presenza di muffe è uno tra gli elementi principali dell’inquinamento indoor. Oltre che totalmente antiestetiche, sono malsane, infatti, possono causare, agli abitanti della casa, senso di stanchezza, allergie e irritazioni alle vie respiratorie. Pertanto, è necessario affrontarla subito, fare dei trattamenti idonei per eliminare prontamente tutte le spore. Gli ambienti umidi sono l’habitat preferito dai batteri che naturalmente sono presenti nell’area. Quando questi microrganismi attecchiscono sulle superfici proliferano tramutandosi in muffa. Nel focus Tinteggiare casa, guida alla scelta si è detto che tra le pitture per interni vi sono anche le pitture antimuffa, esse non prevengono la formazione della muffa sui muri della casa ma sono utilizzate negli interventi di bonifica degli stessi. Invece, per prevenire e contrastare il proliferare della muffa bisogna conoscere la causa che origina..
Continua a leggere su Edilportale.com