21/01/2021 – Il Piano Casa della Toscana guadagna due anni in più. La Legge Regionale 101/2020 ha prorogato la scadenza delle misure straordinarie al 31 dicembre 2022.   L’allungamento dei termini non è l’unica modifica introdotta. La norma amplia le categorie di edifici su cui poter effettuare gli interventi di ampliamento volumetrico o sostituzione edilizia con premio di cubatura. L’obiettivo, dichiarato nel preambolo della legge, è sostenere il settore, duramente gravato dalla crisi e dall’emergenza Coronavirus.   Piano Casa Toscana e edifici industriali nei centri abitati Gli edifici a destinazione industriale ed artigianale, situati all’interno dei centri abitati, potranno essere ampliati, ma anche demoliti e ricostruiti. In entrambi i casi sarà riconosciuto un ampliamento fino al 20% della superficie utile lorda esistente alla data del 25 agosto 2011 e legittimata da titolo abilitativo.   Piano..
Continua a leggere su Edilportale.com