27/01/2021 – La pietra naturale è un materiale nobile, ovunque venga applicata conferisce grande eleganza alla struttura. In particolare, quando si tratta di rivestire la facciata di un edificio. Ma, per vari motivi come la tutela dell’ambiente, budget, condizioni ambientali esterne particolari o semplicemente per praticità, si può ricorrere ai materiali lapidei ricomposti, come la pietra ricostruita, che permette di avere la stessa resa estetica e allo stesso tempo di rispettare una regolarità e una perfezione che altrimenti non sarebbero possibili.   Le pietre ricostruite sono in grado di imitare fedelmente qualsiasi tipologia di pietra naturale, dal marmo al granito, con uno spessore minimo che varia da 0,3 a 0,9 cm. Inoltre, sono disponibili in differenti formati, in grado di accontentare qualsiasi richiesta: dai ciottoli, ai formati di grandi dimensioni.   La pietra ricostruita può essere utilizzata anche per pavimenti..
Continua a leggere su Edilportale.com