23/06/2020 – Enti locali e Regioni possono costruire e riqualificare le piste ciclabili attraverso il totale abbattimento del tasso d’interesse di 20 milioni di euro di mutui.   È attivo, infatti, il bando dell’Istituito per il Credito Sportivo “Comuni in pista 2020”.   Piste ciclabili: cosa prevede il bando 2020 Il bando, che si rivolge a Comuni, Unioni di Comuni, Città Metropolitane, Province e Regioni, mette a disposizione un primo plafond di 20 milioni di euro di mutui a tasso fisso totalmente abbattuto.   Il plafond sarà successivamente incrementato in relazione ai contributi, già stanziati per un importo di 4.053.553,25 euro, destinati al totale abbattimento degli interessi dei mutui.   I mutui possono essere della durata di 15 o 20 anni, da stipulare obbligatoriamente entro il 31 dicembre 2020. I beneficiari potranno distribuire le agevolazioni ottenute anche su mutui di durata fino a 25..
Continua a leggere su Edilportale.com