28/06/2021 – Prevedere una procedura ad hoc per le opere pubbliche in cui è prevalente la ricerca della qualità dell’architettura.   La richiesta è contenuta in una proposta di emendamento di emendamento all’art. 48 del DL Semplificazioni e Governance del PNRR (DL 77/2021), predisposta dalla Rete delle Professioni Tecniche (RPT) su input del Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC).   L’emendamento chiede di modificare le regole che riguardano gli appalti integrati, per le opere in cui è prevalente la componente architettonica.   “Finora – spiega Francesco Miceli, Presidente CNAPPC e componente RPT -, le procedure degli appalti integrati hanno dimostrato non poche …Continua a leggere su Edilportale.com

]]>