15/06/2021 – Con 10,5 milioni di tonnellate in più prodotte nel 2019, in linea con la crescita del PIL, la produzione di rifiuti speciali in Italia sfiora la cifra di 154 milioni di tonnellate. Il 45,5% è costituito dai rifiuti provenienti dal settore delle costruzioni e demolizioni (oltre 70 milioni di tonnellate).   Lo ha calcolato l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) nell’edizione 2021 del suo Rapporto sui Rifiuti Speciali.   Ispra promuove la filiera italiana del riciclo: “si recupera materia dal 69% dei rifiuti avviati a gestione, solo il 7,3% è smaltito in discarica. Il recupero è molto efficiente soprattutto su quelli da demolizione e costruzione, per i quali l’Italia con un 78,1% si attes…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>