31/05/2021 – Una Soprintendenza speciale per il PNRR, da istituire presso il Ministero della cultura, che assicuri la più efficace e tempestiva attuazione degli interventi. L’ufficio sarà di livello dirigenziale generale straordinario e resterà operativo fino al 31 dicembre 2026.   È questa la previsione contenuta nel DL Governance e Semplificazioni per le funzioni di tutela dei beni culturali e paesaggistici nei casi in cui tali beni siano interessati dagli interventi previsti dal PNRR sottoposti a VIA in sede statale oppure rientrino nella competenza territoriale di almeno due uffici periferici del Ministero.   La Soprintendenza speciale opererà anche avvalendosi, per l’attività istruttoria, delle Soprintendenze archeologia, …Continua a leggere su Edilportale.com

]]>