10/07/2020 – I professionisti pugliesi a basso reddito potranno richiedere un contributo di 2 mila euro per contrastare gli effetti negativi innescati dalla crisi epidemiologica Covid19.   Dal 15 luglio, infatti, sarà attiva la piattaforma di Sistema Puglia per le candidature alla misura START, con la quale la Regione Puglia stanzia, complessivamente, circa 125 milioni di euro per lavoratori autonomi, partite IVA e professionisti con reddito dichiarato non superiore ai 23 mila euro.   Con START la Regione Puglia ha pensato ad un contributo una tantum del valore di 2000 euro, che si può sommare al contributo nazionale, da concedere tramite una procedura a sportello.     Contributo per professionisti: i beneficiari della misura La platea beneficiaria della misura START riguarda: – i liberi professionisti titolari di partita iva attiva alla data dell’istanza, compresi i partecipanti agli studi associati, costituiti esclusivamente..
Continua a leggere su Edilportale.com