08/06/2020 – I professionisti iscritti alle Casse di previdenza private potranno ottenere il bonus da 600 euro anche per il mese di aprile. Lo prevede il DM 29 maggio 2020 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che introduce due canali paralleli per l’erogazione dell’indennizzo: uno automatico e l’altro ordinario, con domanda e verifica dei requisiti dei richiedenti.   Bonus 600 euro, i beneficiari Il bonus sarà erogato automaticamente a chi ne abbia già beneficiato nel mese di marzo. Gli altri dovranno soddisfare i seguenti requisiti alla data della presentazione della domanda: – non essere titolari di un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato; – non essere titolari di pensione.   Rispetto alla versione precedente, è stata ampliata la platea dei beneficiari, includendo anche i professionisti con un contratto di lavoro dipendente a tempo determinato.   L’indennità sarà riconosciuta..
Continua a leggere su Edilportale.com