21/05/2021 – 40 miliardi di euro, 17 dei quali destinati a imprese e professionisti, 9 alle imprese per sostenerle sui fronti del credito e della liquidità, 4 ai lavoratori in difficoltà. Sono i contenuti del decreto-legge Sostegni Bis, approvato ieri pomeriggio dal Consiglio dei Ministri.   L’articolo 1 del DL disciplina il contributo a fondo perduto, confermando quanto anticipato due settimane fa ma con due novità, che il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha illustrato in conferenza stampa. Al criterio del fatturato si aggiunge quello dell’utile “più giusto – ha spiegato Draghi – ma per accertare il quale occorre più tempo”. La platea dei beneficiari viene ampliata ad ulteriori 370 mila tit…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>