02/02/2021 – Le Pubbliche Amministrazioni possono affidare incarichi a professionisti esterni solo in casi eccezionali e con una gara pubblica. È la conclusione cui è arrivata la sezione Lombardia della Corte dei Conti con la delibera 3/2021.   La Corte ha esaminato il regolamento di un Comune per la disciplina degli incarichi ad esperti esterni, rilevando degli elementi di non conformità alla legge.   Professionisti esterni alla PA solo in casi eccezionali Il presupposto da cui parte la Corte dei Conti è che “in un’ottica di contenimento dei costi e di valorizzazione delle risorse interne, le amministrazioni pubbliche devono svolgere le loro funzioni con la propria organizzazione e con il proprio personale e solo in casi eccezionali e negli stretti limiti previsti dalla legge possono ricorrere a personale esterno”.   La Corte ha ribadito che è vietato stipulare “contratti di collaborazione che si concretano..
Continua a leggere su Edilportale.com