03/06/2021 – Il BIM diventa protagonista degli appalti relativi alle opere finanziate dal Piano Nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e dal Fondo complementare (PNC). Il Decreto Semplificazioni (DL 77/2021) ha introdotto premialità per chi utilizza metodi e strumenti elettronici nella progettazione.   Il funzionamento dei punteggi premiali sarà definito con un decreto del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, che dovrà integrarsi con la normativa esistente sui contratti pubblici.   BIM, l’obbligo nei contratti pubblici Il Codice Appalti (D.lgs 50/2016) ha previsto l’uso progressivo della metodologia BIM per la razionalizzazione delle attività di progettazione e delle verifiche. Si tratta di strum…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>