01/04/2020 – Gare rettificate e domanda pubblica in calo. Sono i risultati dei provvedimenti restrittivi, adottati per contrastare l’epidemia da coronavirus, messi in luce nel report dell’Ufficio studi e banche dati dell’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria   Progettazione, rettificate 139 procedure Dal 9 al 27 marzo sono state rettificate 139 procedure di affidamento di incarichi di ingegneria e architettura. Si tratta del 28,1% del totale delle 494 gare pubblicate.  Rispetto allo stesso periodo del mese precedente l’incremento è di quasi 15 volte. È anche evidente l’accelerazione delle sospensioni dovuta agli effetti dell’articolo 103 del decreto “Cura Italia” entrato in vigore il 18 marzo. La rettifica, spiega Oice, consiste nella proroga dei termini per la presentazione delle offerte o nella sospensione della gara o, ancora, nell’annullamento..
Continua a leggere su Edilportale.com