08/11/2018 – Promuovere i concorsi di progettazione, all’interno del contesto pubblico romano, come strumento imprescindibile per la rigenerazione urbana e la cultura architettonica.   Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa triennale stipulato ieri tra Roma Capitale (attraverso l’Assessorato all’Urbanistica) e il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia (OAR).    Concorsi di progettazione: cosa prevede il protocollo per Roma Per favorire il ricorso ai concorsi di progettazione nei processi di rigenerazione urbana della città, il CNAPPC metterà a disposizione di Roma Capitale gratuitamente, grazie ad una apposita convenzione con il soggetto banditore individuato dal Campidoglio, la piattaforma web concorsiawn.it per la promozione e l’organizzazione dei concorsi.   La..
Continua a leggere su Edilportale.com