24/05/2018 – La Giunta regionale sarda, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Edoardo Balzarini, ha approvato il disegno di legge di modifica alla legge regionale 8/2018 in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.   L’obiettivo – spiega la Regione Sardegna in una nota – è quello di superare le criticità in relazione ad alcuni articoli formulate nel corso dell’esame istruttorio condotto dal Dipartimento per gli Affari regionali e le Autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri lo scorso 4 maggio.   Ricordiamo che nella seduta del 4 maggio il Governo ha impugnato la legge sarda perché alcune delle norme che la compongono “eccedono dalle competenze attribuite alla Regione dallo Statuto speciale di autonomia e invadono la competenza riservata allo Stato, in materia di tutela della concorrenza e di ordinamento civile, dall’art. 117, secondo comma, lettere e) ed l), della Costituzione”.   Vedi..
Continua a leggere su Edilportale.com