16/02/2021 – Per usufruire del Superbonus 110% sugli interventi per l’adozione di misure antisismiche sono necessarie due asseverazioni della congruità delle spese: una da redigere prima dell'avvio dei lavori a cura del progettista, l’altra da compilare a intervento concluso dal direttore dei lavori. La spiegazione, contenuta nella Faq n.2 del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, mette ordine in alcuni passaggi delle norme che regolano l’accesso alla detrazione maggiorata e che potrebbero essere interpretato come una contraddizione.   Superbonus 110% e congruità delle spese Il Decreto Rilancio (DL 34/2020), che ha introdotto il Superbonus 110% per gli interventi di efficientamento energetico e per l’adozione di misure antisismiche, ha previsto una serie di asseverazioni, tra cui l’asseverazione della congruità delle spese rispetto ai lavori realizzati. Questo per evitare di “gonfiare” le stime e ottenere..
Continua a leggere su Edilportale.com