21/06/2021 – Subappalto, qualità delle opere, competenze delle Stazioni appaltanti e trasparenza. Un intreccio che incide sulla sicurezza delle infrastrutture, cui bisogna prestare attenzione dal momento che una serie di cantieri saranno avviati sulla base di procedure emergenziali, in deroga al Codice Appalti.   Su questi temi, con toni più o meno pacati, si sono soffermate la Federazione industrie, prodotti, impianti, servizi ed opere specialistiche per le costruzioni (Finco) e l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), intervenute alla Camera in un ciclo di audizioni sul DL Semplificazioni.   Subappalto, Finco: ‘no lacrime da coccodrillo’, Anac: necessarie garanzie Finco ha espresso la massima pe…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>