28/01/2021 – La cessione del credito d’imposta corrispondente al superbonus 110% può avvenire nei confronti di “qualunque altro soggetto” senza distinzione o requisiti particolari?   A questo dubbio, posto da un contribuente, l’Agenzia delle Entrate risponde confermando che la cessione del credito d’imposta, corrispondente alla detrazione spettante per le spese sostenute negli anni 2020 e 2021 per determinati interventi edilizi, è consentita nei confronti di “altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari”, senza che sia necessario verificare il collegamento con il rapporto che ha dato origine alla detrazione. In merito all’individuazione dei soggetti cessionari – continua l’Agenzia -, la Circolare 24/2020 ha chiarito, senza porre limitazioni, che la cessione può essere disposta in favore dei seguenti soggetti: – fornitori dei beni e dei servizi necessari alla realizzazione..
Continua a leggere su Edilportale.com