16/07/2021 – Le Associazioni imprenditoriali del settore edilizia, insieme con quelle dei consumatori e con gli Ordini professionali*, chiedono al Governo di avere subito certezze a lungo termine circa la proroga del superbonus 110%, altrimenti – affermano – “le tempistiche strette creeranno criticità che potrebbero vanificare un ottimo provvedimento che stava iniziando a rilanciare il mercato delle costruzioni in un periodo difficile per l’economia del Paese”.   E chiedono che il superbonus 110% venga prorogato almeno fino al 31 dicembre 2023 per tutti gli ambiti di applicazione previsti e per tutti i soggetti ammessi alla detrazione, ma con una proroga ufficializzata subito perché “attendere la legge di Bilancio 2022 provocherebbe il blocco del mercato, alimentando una situazione disastrosa per i cantieri e progetti in corso, che potrebbero essere bloccati o mal realizz…Continua a leggere su Edilportale.com

]]>