15/07/2021 – Come distinguere una tettoia da una pergotenda? Spesso la linea di confine è sottile, ma di fondamentale importanza perché separa il campo dell’edilizia libera da quello degli interventi che necessitano di un titolo abilitativo.   Sull’argomento è tornato il Tar Campania con la sentenza 3613/2021.   Tettoia o pergotenda, il caso Dopo il sopralluogo della Polizia Municipale, il comune ha ordinato la demolizione di alcune opere considerate abusive: un manufatto composto da 5 pilastrini verticali bullonati al suolo e 3 orizzontali su cui poggiano teli in plastica trasparente ritraibili e una tenda, anch’essa ritraibile.   Secondo il Comune, si trattava di una ristrutturazione edilizia di cui all’articolo 3, comma 1, lettera d) del Testo Unico …Continua a leggere su Edilportale.com

]]>