20/12/2017 – È stata avviata nei giorni scorsi in Assemblea legislativa la discussione sul progetto di legge Urbanistica, presentato dalla Giunta regionale dell’Emilia Romagna, un provvedimento – spiegano i promotori – che punta a cambiare in modo radicale il modo di guardare al futuro del territorio e alla crescita qualitativa dei centri urbani.   Il disegno di legge ‘Disposizioni regionali sulla tutela e l’uso del territorio’ punta su tutela del territorio, rispetto per l’ambiente, crescita intelligente, attenzione alla legalità.   Consumo di suolo a saldo zero Il primo obiettivo del ddl è la riduzione delle attuali previsioni urbanistiche e l’introduzione del principio del consumo di suolo a saldo zero: secondo le stime, con la nuova legge si passerebbe da 250 kmq di previsione, sulla base degli attuali strumenti urbanistici, a 70 kmq. Si riduce anche la percentuale di territorio urbanizzato per ogni Comune: dall’11..
Continua a leggere su Edilportale.com